aostacronaca.it: Maison Anselmet e La Plantze a Cervinia

#cervinia, #WhiteAngel

L’eccellenza enologica di Maison Anselmet e di La Plantze inaugurano la nuova stagione del ristorante dell’hotel White Angel a Breuil-Cervinia.

Nicola Loiodice, il nuovo Restaurant manager del White Angel, ha organizzato la degustazione di alcuni vini di Maison Anselmet e di La Plantze “per approfondire la realtà valdostana nel mondo del vino allo staff, ai nostri ospiti, ai tecnici del settore”.

Durante la degustazione Henri Anselmet, figlio di Giorgio e titolare di LaPlantze, ha raccontato di come a 24 anni abbia voluto staccarsi dalla Maison di famiglia per creare una propria struttura vitivinicola. Ancora poche le etichette in portfolio, su tutte spicca il già affermato Nagott.

#WhiteAngel, #Cervinia
White Angel Cervinia inizia con i vini di Maison Anselmet e LaPlantze

“Il racconto di Henri – commenta Loiodice – è servito per far capire al nostro staff che la forza di volontà può portare a una propria indipendenza professionale e a grandi successi”.

BreuilCervinia e Valtournenche con Perlabruna

Maison Anselmet chiude il 2014 con un’altra novità, dopo il successo di Bardas, Giorgio Anselmet si prepara a brindare al 2015 con il suo nuovo vino spumante Perlabruna. Per il lancio ufficiale, sceglie Cervinia, uno dei più estesi comprensori delle Alpi, con un domaine skiable ineguagliabile. Perlabruna è un vino “dedicato” con un perlage piccolo e persistente da grande metodo classico italiano. Come ogni poeta, come ogni artista, ogni vino di Giorgio Anselmet nasce da un’ispirazione, da una emozione. Ciascun vino della Maison Anselmet sa dare sensazioni, qualcuno più di altri racchiude l’unicità e trasmette la passione del proprio creatore. Perlabruna è stato pensato e dedicato alla moglie Bruna che, con la sua schietta effervescenza, con il suo carattere dalle mille sfaccettature, con la sua naturale riservatezza di persona semplice e diretta rappresenta la parte spumeggiante della cantina. Composto per il 50% da Chardonnay (da vitigno chardonnay per base spumante) e per il restate 50% da Prié blanc, Perlabruna è un vino spumante dall’acidità finale perfettamente bilanciata grazie alle prerogative delle vigne di montagna che garantiscono un basso contenuto di solfiti favorito proprio dalle temperature caratteristiche della quota. Nonostante 1150 m a cui è posizionata la vigna, la vendemmia viene effettuata a settembre perché il Prié è un vitigno prematuro. La pressatura viene fatta da uva intera, scartando il 5% iniziale ad evitare l’inclusione di acini attaccati da vespe e quelli troppo maturi. Si utilizza poi il 45% di vino fiore, soffice a pressatura che non può superare le 0.3 atmosfere, mentre il rimanente 50% viene scartato. La fermentazione viene sviluppata in quattro passaggi per 12 mesi in barrique di rovere francese a temperatura controllata. Per l’edizione 2014, la presa di spuma è stata fatta il 3/5/2012, rifermentata a 11°C in grotte barmet di Villeneuve, ed è stato poi lasciato 30 mesi sui lieviti arrivando al degorgement del 5 novembre 2014. Perlabruna è uno spumante Pas Dosée senza liquore di spedition. Dando un’occhiata esperta al fondo della bottiglia di vetro, si evidenzia immediatamente che il remunage è stato effettuato a mano. Per il 2014 Perlabruna è prodotto in solo 1000 bouteille (750ml).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clickando su "Accetta" se ne consente l'utilizzo.

Chiudi