Il Giornale dei Comuni, LePrisonnier delizia in quota

Un inatteso articolo su LePrisonnier in uscita su GdC

Ecco un articolo molto ben strutturato su LePrisonnier: la sua origine, il percorso che lo ha fatto nascere oltre alle sue caratteristiche organolettiche.

Recentemente la vigna storica è stata ampliata in due direzioni, da un lato sono stati realizzati terrazzamenti con tronchi di castagno per aumentare la superficie con i vitigni presenti nella vigna storica. Dall’altro lato si è recuperato un terreno già coltivato a vite, ma leggermente trascurato destinandolo alla vigna del giovane Henri che ha iniziato nel 2013 la propria attività fondando La Plantze e producendo un paio di etichette.

Fortunatamente le gelate che hanno caratterizzato questo inizio di primavera in valle non hanno provocato danni irreparabili.

Una ventina di piantine della nuova vigna erano in procinto di essere reimpiantate dopo una passeggiata di perditempo all’interno della vigna. Ora saranno un po’ di più, ma niente a confronto dei danni provocati dal gelo nei vigneti di Morgex in Alta valle.

=o=

#anci,#LePrisonnier,@Maisonnselmet
Il Giornale dei Comuni – Le Prisonnier

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clickando su "Accetta" se ne consente l'utilizzo.

Chiudi